We all live in the sublime.

Where else can we live?

That is the only place of life.

 

Viviamo tutti nel sublime.

Dove altro potremmo vivere?

Quello è l'unico luogo della vita.


[Maurice Maeterlinck]

Da bambina mi incantava la leggerezza degli abiti di principesse ed eroine protagoniste di fiabe e racconti. È allora che ho iniziato ad immaginare di poterne creare per poi indossarli e danzare gioiosamente, come se fossi io una principessa. È a mia madre che devo l’aver iniziato a giocare con l’uncinetto ed i cotoni di ogni colore per farne prima timide roselle e poi, con l’esercizio e la passione dell’adolescente che cresceva negli anni ‘70, creazioni sempre più complesse ed articolate. A quei tempi, l’arte dell’uncinetto e del ricamo, così come del cucito, erano attività comuni nelle case. Come dimenticare quei momenti di comunione in cui le donne si sedevano e cominciavano a tessere, filare trame di pensieri  e desideri in maglie e punti ambiziosi, sebbene a volte imprecisi? Il corredo delle ragazze, così fu il mio, un tempo era impreziosito da queste meravigliose creazioni che, per chi ha ancora la fortuna di conservarne, rappresentano più di un mero e superato oggetto accessorio. L’arte dell’uncinetto, anche conosciuto come crochet, è un’arte antica, di meditazione ed attenzione. Praticare questa arte è come sgranare tempo e spazio, come sospenderli tra un punto e l’altro per generare un universo di amore e dedizione: ogni creazione ne è testimonianza e si fa quindi memoria.

La manifesta bellezza che genera l’arte dell’uncinetto è stata la mia ancora di salvezza, l’isola felice in cui rifugiarmi quando la malattia ha fatto irruzione nella mia quotidianità ed in quella di chi amo e mi ama. La battaglia contro le paure, le ansie, i dubbi ed il dolore fisico, ancora di più psicofisico, l’ho combattuta e la combatto creando ed incantando armonie di linee e colori di cui vestire le mie modelle ed i sogni delle mie clienti. Creare a mano capi unici, disegnati ed ispirati in maniera esclusiva per quella e solo quella persona, donna ma anche uomo, valorizzare il Made in Italy; creare accessori originali, pensarli e realizzarli con materiali della migliore qualità è sì celebrazione del talento, ma anche cura ed inclinazione verso l’altro. Ciascuno di voi è sorgente a cui attingere ispirazione ed è per questo che la mia arte vi esprime la mia profonda e sincera gratitudine. Antonietta Tuccillo.

  • Instagram

copyright © Antonietta Tuccillo. All rights reserved - any reproduction of the contents is strictly forbidden.